Orologio di Flora/Giglio rosso selvatico

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Papavero a stelo nero

../Cerce serpeggiante IncludiIntestazione 27 luglio 2011 100% Poesie

Papavero a stelo nero Cerce serpeggiante
[p. 26 modifica]

VIII. POMERIDIANE


XXIV. ITALIANE




GIGLIO ROSSO SELVATICO


HEMEROCALLIS FULVA


Mette un fiore di color sanguigno assai carico, foglie in forma di spada, se ne distilla un’acqua per imbiancare la pelle; dicesi fior d’un giorno, e tal è la sua durata.



Dell’Ora ottava al raggio
     S’infiora il ciel vermiglio;
     S’apre il silvestre giglio
     4Espero a vagheggiar.

Di sangue il tinse Venere
     Dal suo figliuol ferita;
     E nelle foglie imita
     8Di Marte il crudo acciar.

Eppur soave lagrima
     Geme di dolce umore,
     Caro alle Belle, e muore
     12Col giorno che il destò.

Dove il diletto abbonda
     Prossimo è il duol, mia cara,
     Tardi in amor s’impara,
     16Quel che pur troppo io sò.