Padrone mio te voglio arrecchire

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
P

Canti cantastoria Padrone mio te voglio arrecchire Intestazione 21 maggio 2013 75% Canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Padrone mio te voglio arrecchire
come 'no cane voglio fatigare
quanno vado alla tavula a mangiare
4la vita mia voglio straziare.

S'è fattu notte e lu patruni suspira
dici ch'è stata curta la jurnata
nun curà tanto lu pane e lu vinu
8conta la cincu rana chi m'hai da dari.


Traduzione

Padrone mio ti voglio arricchire
come un cane voglio faticare
quando vado alla tavola a mangiare
4la vita mia voglio straziare.

S'è fatta notte e il padrone sospira
dice che è stata corta la giornata
non conta tanto il pane e il vino
8contano le cinque lire che mi devi dare.