Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/378

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
372 iii - de l’origine d’amore

è l’essere esercitato ne la sua propria opera per la quale è fatto, cioè in bevere per quello, e di questi due la prima perfezione è fine de l’opera e l’ultima è fine de l’operato, — cosí ne l’universo prodotto il primo fine del producente e la prima perfezione di quello consiste ne la perfezione de l’opera divina, essendo proprio simulacro de la divina sapienzia, ma l’ultimo fine suo e l’ultima perfezione di quello consiste in esercitarsi esso universo ne l’atto e opera per il quale fu prodotto; il quale è fine di esso operato, però che l’essere de l’operato è fine de l’operante, e l’opera de l’operante è fine de l’esser suo.

Sofia. Quale è adunque l’atto e l’opera che è fine d’esso universo prodotto e sua ultima perfezione?

Filone. Molti atti perfettivi si truovano ne l’universo, ma la sua ultima perfezione consiste ne l’ultimo e piú perfetto di quelli, e altri subalternati son via o scala per venire a l’ultimo perfettissimo: ma in questo tutti comunicano, che, cosí come l’essere de l’universo consiste in legittima produzione e retto esito de la divinitá in esso universo, cosí gli atti suoi perfettivi consistono ne la verace e propria redizione de l’universo in essa divinitá, da la quale prima ebbe esito, in modo che, cosí come quella è stata prima il suo principio effettivo, cosí ancora ella medesima sia il suo ultimo fine; ché non solamente il sommo Dio volse essere del mondo causa efficiente, ma ancora causa formale e causa finale; causa efficiente in produrlo, causa formale in conservarlo e sostenerlo nel suo proprio essere, e causa finale in redurlo in se stesso, come in ultima perfezione e fine, mediante gli atti perfettivi di esso universo.

Sofia. Ho bene inteso a che modo il sommo Dio in tre modi è causa de l’universo, efficiente formale e finale: l’uno per esito produttivo, l’altro per sostentazione conservativa, e l’altro per reduzione perfettiva. Ma dimmi quali sono questi atti perfettivi de l’universo, che causano la sua reduzione nel suo creatore, e quale è l’ultimo perfettissimo di questi, nel quale consiste la sua ultima perfezione.

Filone. Gli atti de l’universo parte sono corporei e parte sono incorporei: ne li corporei certo è che non consiste la