Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


  • 4 LETTERA

modo, mà delli più coflami, pii ir cattolici di quanti fe ne fumo fatti mai in tutto’l Giappone, & perchè quefla hifloria di Bungo > è la co fa di più edificatione, è di più merauiglia: è donde fi può meglio conofcere quanto iftabile fti il Giappone, ir quanto fta differente la firada dà Dio, dalle firade de gVhmmini, Ì5 anco acciò per effa più perfettamente fi conofca come yanno a yicenda le confolationi, trauagli che patifcono i ncfiri nel Giappone, trattarà delle cofe accadute quefl’amo in quello regno alquanto più diffufamente di quel c’ho fatto de gli altri. Già l’amo paffuto fi Jcriffe a Voflra V. come queflo buon % di Bungo tffendo anchor gentile y è yiuendo molto inquieto con la Regina fua moglie, per effer ella naturalmente difficile, ir infopportabile. tìauendo egli lafciato il gouerno delli cinque regni c’haueua al Trencipe fuo figliuolo, fecondo l’yfo del paefe 5 nel quale yniuerfalmeate quando i nobili hanno figliuoli grandi, confegnano loro le cafe ili; gouerno de le terre y riducendofi a yiuere pomatamente con "vn poco d’intrata che fi lafciano. Et yolendo egli quietamente yiuere quel poco di yita che gli refia, parendogli impofiibile far quello infieme con yna doma tanto firana e terribile come la regina (che pareua yn’altra Ie^abel ) determinò fecondo l’yfo del paefe ripudiarla, ir piglìarneyn’altra, con chi poteffeyi