Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


del GIAPPONE feribile L gratia di Dio, di mono l itmiittppd nc’paf

          • & P eccatì > H binando per il f uo primo tennero.

Vedendo mofìri auerfarij che’l % muane eragtd refe, ti quafi dalcanto loro -, forarono UUtifaeendovn altro apponiamolo cantra di noi peggiore del primo ordinando che fi refiituiffero quanto prima l entrate giàtolte ai tempre gli iddi, e fi facejferp le folite fefìe, e cerimonie delli Camis,ti Foteque s: ti ch’il t giouanc non più trattale con noi, ne di cofe apper tenenti alla conuerfione. il che tutto confermo egli, tinefèvn certo giuramento, che ^y^tragenùUtiperUiefiduhiaro-.quan. tonque alcune-volte fece intendere fellamente a

  • padri, che tutto Ifo detto haueua egli fatto perfor^,

ti non per propria Volontà, conformando fi al tempo per non perdere in tutto ifuoi regni.-vedendo che ifuoi non lovolcuano aiutare in altro modo. In quejtos ingannò molto; percioche s’edi haueffe perfeuerato fortemente comefuo padre,lefue cofe fananofuuedute meglio: Et ifuoi l’hauenano miglio fermio, ti con maggiorfm riput aliane e fi mache tutto quefio perdè appò di loro, per efferfi mostrato fi mutabile. Se li fimi non haueffero conofciuto, ch’ei su’lprincipio cominciaua a dar loro -vdienl‘ mll Pftitiom, non haurianofeguito più oltre. Il l^fuo padre ti il Padre Franufco fecero qua,,eldJo aip ° filb! le pCT Con f eru ^onel cominciato camino, imitandogli molte ambafeiate-, però pinvaffe con ej]o lui U peruerfa le^abelfua madre, il-rid concepiste timore, e quel ch’òpegpo-, ifuoi vit^la fua