Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

D E L  G I A P P O N E. 5

[versione diplomatica]


Si ſono però li Padri alquanto allegeriti, & i Chriſtiani più aiutati, & conſolati; & oltre di ciò, i Padri che ſtauano ſolo per le reſidenze, ſono stati accompagnati con grande loro conſolatione & per eſſerſi moltiplicate le reſidenze, i Chriſtiani ſono anco più iſtrutti nè le coſe de noſtra S. Fede.

Si è fatto anco vn ſeminario de'noſtri,nel quale ſtanno adeſſo quindeci ò ſidici ſtudenti imparando la lenga del paeſe; Et in due anni hanno fatto tanto profitto, che delli Padri, che ci ſono stati queſti duoi anni paſſati, molti adeſſo odono confeſſioni; Et delli fratelli alcuni ſtanno tanto auanti, che s'intendono benißimo con li giapponeſi, e potriano confeſſare, ſi fuſſero ordinati; però per loro maggior profitto, vanno ancor meglio ſtudiando la lengua con più diligenza e feruore, che mai; & in queſto mentre ſi legge lor vna lettione d'humanità. Coſtoro eſſendo ancora giouanetti, & di bello ingegno con la Dio gratia ſono per fare frutto notabile, & riuſciranno molto buoni operarij, per aiutare a la conuerſione di queſti populi. Il farſi queſto Seminario de noſtri, fù vna de le coſe di più importanza, che ſi poteſſe mai fare, per aiuto de la Compagnia che ſtà nel Giappone. Percioche continouandoſi fra pochi anni hauremo molti, che ſapranno la lengua, e ſaranno buoni operarij, & potranno predicare, & confeſſare, & attendere alla conuerſione de'gentili: eſſendo che fin'à quest'hora non habbiamo potuto ben ſupplire ne à l'vno ne à l'altro.


[versione critica]


Si sono però li Padri alquanto allegeriti, et i Christiani più aiutati, et consolati; et oltre di ciò, i Padri che stavano solo per le residenze, sono stati accompagnati con grande loro consolatione et per essersi moltiplicate le residenze, i Christiani sono anco più istrutti nè le cose de nostra S. Fede.

Si è fatto anco un seminario de'nostri,nel quale stanno adesso quindeci ò sidici studenti imparando la lenga del paese; Et in due anni hanno fatto tanto profitto, che delli Padri, che ci sono stati questi duoi anni passati, molti adesso odono confessioni; Et delli fratelli alcuni stanno tanto avanti, che s'intendono benissimo con li giapponesi, e potriano confessare, si fussero ordinati; però per loro maggior profitto, vanno ancor meglio studiando la lengua con più diligenza e fervore, che mai; et in questo mentre si legge lor una lettione d'humanità. Costoro essendo ancora giovanetti, et di bello ingegno con la Dio gratia sono per fare frutto notabile, et riusciranno molto buoni operarij, per aiutare a la conversione di questi populi. Il farsi questo Seminario de nostri, fù una de le cose di più importanza, che si potesse mai fare, per aiuto de la Compagnia che stà nel Giappone. Percioche continovandosi fra pochi anni havremo molti, che sapranno la lengua, e saranno buoni operarij, et potranno predicare, et confessare, et attendere alla conversione de'gentili: essendo che fin'à quest'hora non habbiamo potuto ben supplire ne à l'uno ne à l'altro.


A 3 Il modo