Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/95

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


DEL GIAPPONE. *5 gnor e di due reami, & bamejjo lo flato di Bungo ingratipcriculo, & benché al prefente le cofe flitno ne’i mede fimi terrimini: tuttauia quella parte di Bungoft va quictando,&fifpera,che al fine pre uqlerà,& il Rè tornerà à racquifiareil tutto. Nella terga parte del Giapponechiamata xicocom quale contiene quattro Regni fono anco guerre, imperòche il Rè di Toffa qual’è Cbrifliano fin adeffoftà in Effilio, ne può recuperar lo flato: talché per tutto èguerra,& ancorché cofi noi, come gli altri Chrittiani fiamo flati in diucrfi pericoli: non dimeno al prefente in ogni luogo untiamo quie• ti,&pacifici,^ quello baflcrà in quanto alivniuer fale > veniamo bora al particolare. Reiìdenze del Simò cioè del regno di Figem & Ifole di Amacuca. T N quefio regno di Fige riabbiamo nelle parti di A -yirimaà Domuraà,& Tirando, che fono tre fignoriprincipali, molta Chrifiianità;ncllaqualefo no paffuti quell’anno diuerfi travagli,fe bene col’fauore divino hebbero lieto, & felice fucceffo. In quefti Regni d’alcuni ami infili’ adeffo è flato tanto vittoriofo Riofogi fignor gentile che già l’ha tut to prefo,baucndofoggiocati tutti i principali figno ri del regno’.benchc mirini and ono, che vuol’efiere fignor e deprima, & altr evolte era fignor di tutto il Regno,no gl’voleua effer fiibdito, perilche è flato ferri