Pagina:Alfieri, Vittorio – Tragedie postume, 1947 – BEIC 1726528.djvu/64

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
58 antonio e cleopatra

la dovuta ai tiranni orrida morte...

Furie... infernali Furie... a me venite?...
Io giá vi sieguo... ah!... con viperea face
tu rischiarar mi vuoi, discordia nera:
donala a me... nel mio morir potessi,
incendiare almen, struggere il mondo...
Gridi vendetta, Antonio?... e questo è sangue...
ma è sangue infido... orror... eccidio... morte...1
Augus. Partiam, Romani; in questa iniqua terra,
tutto ispira il terror; il ciel n’è impuro,
l’aer perfin n’è d’ogni vizio infetto.



  1. Muore.