Pagina:Amor disarmato.djvu/15

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
24

     Per non far dunque error, sicchè a pentire
Non ve ne abbiate poi con danno, e scorno;
Sdegnate il loro instabile servire,
Nè la pietà con voi faccia soggiorno:
285E rivolgendo il vostro alto desire,
A miglior opre, e a più bel studj intorno,
Ornatevi d’un nome eterno, e chiaro,
Ad onta d’ogni cor superbo, e avaro.