Pagina:Angeli - Roma, parte I - Serie Italia Artistica, Bergamo, 1908.djvu/122

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
112 ITALIA ARTISTICA

si sarebbe amministrata una casa: e questo dopo i regni fastosi e sontuosi dei suoi predecessori, giovò ad accrescere quella stanchezza che già si era manifestata negli artisti e nell’arte.

Una certa ripresa si ebbe sotto il governo di Settimio Severo, che fu un grande avanzi dello stadio. luogo per gli esercizi ginnici ed atletici. (Fot. Alinari). edificatore e che ha lasciato tracce non dubbie della sua magnificenza sul Palatino dove costruì un nuovo palazzo — e fu l’ultimo degli edifici imperiali — e uno Stadio le cui rovine s’impongono alla nostra ammirazione.

Se Sisto V non avesse distrutto il palazzo severiano, esso sarebbe in parte giunto ai nostri tempi con i suoi ripiani, le sue rivestiture di marmi e le sue colonne