Pagina:Anime oneste.djvu/255

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Anime oneste pag255.jpg


LA LONTANANZA





La domenica seguente i fidanzati, accompagnati da Paolo Velèna e da Lucia, uscirono assieme a passeggio.

Caterina aveva la sottile catenella d’oro, distintivo delle promesse spose, e nel mostrarsi in pubblico al fianco di Gonario il cuore le saltava in gola per il piacere ed il trionfo.

Così tutta la città seppe che realmente l’avvocato Rosa sposava la sorella di Sebastiano Velèna, come tutti chiamavano la bella Caterina.

Si verificò il solito fenomeno delle chiacchiere, delle invidie femminili, delle supposizioni e dei conforti maligni.