Pagina:Antigone.djvu/86

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

301


ANTIGONE TRAGEDIA.

ATTO QUINTO.

SCENA PRIMA.

ANTIGONE tra Guardie.





SÚ, m’affrettate, andiam; sì lento passo
Sconviensi a chi del sospirato fine
Tocca la meta....Impietosir voi forse
Di me potreste?...Andiam.― Ti veggo in volto,
Terribil morte, eppur di te non tremo... 5
D’Argìa sol duolmi; il suo destin, deh! dica:
Chi’l sà di voi?...Nessun?...Misera Argìa!...
Di te sol piango. Vadasi.