Pagina:Antigone.djvu/93

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
308 A N T I G O N E


 Pria che in lui cessi la pietà.

Creonte.

               Si tragga
Argìa primiera al suo destin.

Argìa.

               Potreste 80
Me sveller? crudi!...

Antigone.

        Ultimo amplesso dammi.

Creonte.

 Stacchisi a forza; si strappi; strascinisi:
Tosto, obbedite, il voglio. Itene.

Argìa.

 Oh Cielo!....
Non ti vedrò più mai?

Antigone.

 Per sempre addio....