Pagina:Ardigo - Scritti vari.djvu/270

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

PENSIERI


1.

Partiti e libertà.


Mantova, 25 novembre 1885.

Fedele alla verità di un’idea , un uomo è libero; ligio ad un partito è schiavo.

È un culto reso alla libertà il suffragio per l’idea. Il suffragio pel partito è il prezzo pel quale gli si vende chi lo accetta.

(Numero unico, Siena Palermo, Siena, novembre 1885)


È libero chi opina come intende colla sua ragione.

Chi giudica come gli impone il sillabo di un partito non è libero.

(Numero unico Charitas, Sermide nel Mantovano, 21 aprile 1889).


2.

L’ufficio dell'educatore.


Il fatto culminante e più ammirabile della natura è quello delle attitudini morali dell’uomo. E così, se la ma-