Pagina:Bardi - Discorso sopra il giuoco del calcio fiorentino, 1580.djvu/9

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

D E L  C A L C I O. 7

[versione diplomatica]


ua, e ſnodaua; coſi la palla noſtra di ſopra, e di ſotto mano percoſſa, & altreſi all'aria mandata lo effetto medeſimo adopera, ſi che il calcio noſtro dell'antica inuenzione migliorata ſi ſerue. Quanto a gli eſercizij moderni, come la palla piccola, e gl'altri detti di ſopra; tutti quanti pare che ſiano ſtati trouati per principij, e dirozamenti del calcio, & quaſi ſono antipaſti della ſua cena. Concioſia coſa, che ſi come difficilmente, verrà valente in qual ſi voglia ſcienza, ò arte colui, che prima non harà bene apparati i principij, e gli elemenzi di quella; coſi difficilmente potrà ben giuocare al calcio colui, ilquale ne'detti giuochi bene eſercitato non ſia: anzi nel calcio ſopra tutte l'altre coſe ſi richiede, e maſsimamente al datore eſſere in tutti queſti perfetto: perche male ſaprà pigliare vna palla ò rimetterla, ò ben darle colui, che non harà gran tempo di palla, & d'ogni ſorte. Nè potrà il buono Innanzi, nè il buono Sconciatore bene la palla co'piedi trouare, ne etiamdio bene guidarla, ſe non harà di eſſa gran giudizio, in oltre non potrà egli cō le braccia sfalſare i rincontri, che con gl'innanzi farà ſe non ſarà eſercitato in maneggiar l'armi, ne la palla correre lungamente, ſe non harà fatto la lena nel pome, e nel nuoto, ne cauarla de'pericoli ſe non harà deſtrezza di ſaltare: Vedeſi come tutti gl'altri giuochi ſono elemēti, e, principij del calcio e lui come lor fine riſguardano; & egli niuno altro giuoco riſguarda: ma di tutti, come Architettonico, e general maeſtro ſi ſerue. E ſi come tutti gl'altri giuochi che altro non ſono che Battaglie da ſcherzo ſono ordinate, e ſeruono per eſercitij del calcio, coſi egli con tutta la ſua gente, e maſnada, cioè con tutti gli altri giuochi di eſſercitio, è ordinato, e ſerue all'arte militare, auuezzandoci alle fatiche & à'premij di quella. E quinci naſce la ſua grande vtilitade, che fu la terza nobiliſsima laude che noi proponemmo. Concioſia coſa, che nel calcio ſono come s'è dimoſtrato tutti gli agitamenti, e tutte le fatiche dell'animo, e del corpo che mai potette inſegnare tutta l'arte Gimnaſtica, e però quei


[versione critica]


va, e snodava; cosi la palla nostra di sopra, e di sotto mano percossa, et altresi all'aria mandata lo effetto medesimo adopera, si che il calcio nostro dell'antica invenzione migliorata si serve. Quanto a gli esercizij moderni, come la palla piccola, e gl'altri detti di sopra; tutti quanti pare che siano stati trovati per principij, e dirozamenti del calcio, et quasi sono antipasti della sua cena. Conciosia cosa, che si come difficilmente, verrà valente in qual si voglia scienza, ò arte colui, che prima non harà bene apparati i principij, e gli elemenzi di quella; cosi difficilmente potrà ben giuocare al calcio colui, ilquale ne'detti giuochi bene esercitato non sia: anzi nel calcio sopra tutte l'altre cose si richiede, e massimamente al datore essere in tutti questi perfetto: perche male saprà pigliare una palla ò rimetterla, ò ben darle colui, che non harà gran tempo di palla, et d'ogni sorte. Nè potrà il buono Innanzi, nè il buono Sconciatore bene la palla co'piedi trovare, ne etiamdio bene guidarla, se non harà di essa gran giudizio, in oltre non potrà egli con le braccia sfalsare i rincontri, che con gl'innanzi farà se non sarà esercitato in maneggiar l'armi, ne la palla correre lungamente, se non harà fatto la lena nel pome, e nel nuoto, ne cavarla de'pericoli se non harà destrezza di saltare: Vedesi come tutti gl'altri giuochi sono elementi, e, principij del calcio e lui come lor fine risguardano; et egli niuno altro giuoco risguarda: ma di tutti, come Architettonico, e general maestro si seve. E si come tutti gl'altri giuochi che altro non sono che Battaglie da scherzo sono ordinate, e sevono per esercitij del calcio, cosi egli con tutta la sua gente, e masnada, cioè con tutti gli altri giuochi di essercitio, è ordinato, e serve all'arte militare, avvezzandoci alle fatiche et à'premij di quella. E quinci nasce la sua grande utilitade, che fu la terza nobilissima laude che noi proponemmo. Conciosia cosa, che nel calcio sono come s'è dimostrato tutti gli agitamenti, e tutte le fatiche dell'animo, e del corpo che mai potette insegnare tutta l'arte Gimnastica, e però quei


tanti