Pagina:Berchet, Giovanni – Scritti critici e letterari, 1912 – BEIC 1754878.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ii. lettera semiseria di grisostomo 31

prose di madama si sarebbe trasfusa di certo anche in questa, per modo che la mancanza del metro non sarebbe stata sciagura deplorabile. L’armonia non è di cosí essenziale importanza da dover dipendere totalmente da essa la fortuna di un componimento.

Per riguardo all’Italia, io non saprei temere di un ostacolo dal semplice lato della bizzarria, da che l’Ariosto è l’idolo delle fantasie italiane. Però, lasciato stare il danno che a questi romanzi può venire dall’andar vestiti di una poco bella traduzione per le contrade d’Italia, dico che a me sembra di ravvisare in essi una cagione piú intrinseca, per la quale non saranno forse comunemente gustati tra di noi.

Entrambi questi romanzi sono fondati sul maraviglioso e sul terribile, due potentissime occasioni di movimento per l’animo umano. Ma l’uomo che, per uscire del letargo che gli è incomportabile, invoca anche scosse violenti all’anima sua e anela sempre di afferrare siffatte occasioni, pure non se ne lascia vincere mai, se non per via della credenza. E il terribile e il maraviglioso, quando non sono creduti, riescono inoperosi e ridicoli, come la verga di Mosé in mano a un misero levita.

L’effetto dunque, che produrranno i due romanzi del Bürger, sará proporzionato sempre alla fede che il lettore presterá agli argomenti di maraviglia e di terrore de’ quali essi riboccano. Ora, dipendendo da ciò principalmente l’esito della loro emigrazione presso gli italiani, a me non dá il cuore di pronosticarla fortunata.

Cominciamo dal primo. Ecco la traduzione del Cacciatore feroce.

IL CACCIATORE FEROCE


Il conte di Rheingrafenstein1 diede fiato alla cornetta: — Olá olá, su su, in piedi e in sella! —

  1. Il testo ha «der Wild— und Rheingraf». Certa famiglia di conti del Reno, discendente da Rheingrafenstein, porta il nome di «Wild— und Rheingraf». — Adelung, Gran dizionario, articolo «Rheingraf» (Nota del traduttore).