Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/248

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
244 Rissultati.

da tavolino, P uom di metodo, l5 uomo difantasia j l’uom di lettere, P uomo di mondo: e il gran pensatore, il grande scrittore, il gran parlatore, e cento altri nomi non bene usati, ed intesi s’ intenderebbono, e tutti allora sarebbono conosciuti gli autori co’ loro propri lineamenti, cosi le lor opere, i loro stili, le lor qualità d’ eleganza e di forza, di raziocinio e di fuoco, d’ affetto e di fantasia, così i loro gradi, e misure, e proporzioni, che da tutti or commet-.

tonsi al caso.

Fu pensiero curioso di quell’anonimo, che pubblicò in Francia, vent’anni sono, la Psictintrcpia, ovver nuova teoria dell’ uomo, su cui pretese egli darci il mappamondo dell* ingegno e delle scienze. L’Africa quinci, e quindi il Baltico, come due poli dell’ orbe intellettuale. L’ equatore sopra la Francia, e per 5 ferenze tra la donna di spirito, la donna d’ingegno, la donna di società, la donna di merito, la donna amabile, la filosofa, la poetessa, la donna saggia, e la letterata, che talor si confondono, eppur talor sono opposte diametrahneute.