Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/319

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Note. 315

Lessing in questo dramma agl’ italiani, e i rei costumi, che pone in teatro per educare Ja gioventù ? A tal fine fu tradotto in latino per uso de’ giovani studenti, e rappresentato nel collegio di Celles, ed ivi poi stampato nel 1775. Vero è che un tal plebeo gusto inverso l’Italia b pur d’ alcuni francesi, che pretendono dar legge all’ Europa di gentilezza. li sig. di Belloi nel suo Gaston de Foix macchia l’onore dellé famiglie Avogadro, e della Rovere sì antichi ed illustri anc’ oggi in varie città, come il Lessing, la Gonzaga, I’ Orsina, e 1’ Appiana attribuendo a que’ personaggi infami tradimenti degni d’ eroi da patibolo. Che ciò faccia Sakesptar nella sua rozza e bestiale ignoranza delle storie, e de’costumi non è a stupire; ma un creanzato francese e che direbbe al veder sul teatro de’ Roban, de’ Monntorenci, de’T.vrenna far la figura At’ Cartonebes, e de’ Mandrin ? Sarebbe ornai tempo, che prima di scrivere su t’ altre nazioni si conoscessero un poco in un secolo di coltura, come il nostro, e si cambiassero quelle idee non men ridicole, che puerili e villane dei pugnali, de’