Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/340

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
336 Note.

e a Monaco, e altrove tutte l’opere nuove, che stampatisi ogni giorno e in ogni argomento. Dicasi pure che i francesi son vivaci naturalmente, ma certo gran parte v’ha quel- j la costituzione di regno, e di governo, che quasi direbbesi teocratico per l’adorazione e l’amor mirabile e innato in tutti verso il regnante. Così tutto divien passione coll dietro a questa piìi calda d’ogn’ altra. Tutto ciò fa esser la Francia il primo regno del mondo senza contrasto, perchè in tutta terra non v’ ha popolazione tanto unita ed/ operosa verso il centro come colà, e principalmente nella capitale.

Di tutto ciò noi manchiamo come l’altre nazioni. Ma forse l’Italia sta peggio di quelle, come forse potrebbe essere superiore a tutte, se il suo sistema rassomigliasse a quel della Francia. Ognun può fare dal sini qui detto il confronto ben facilmente, riflet-I tendo con qual diverso tuono qui si pronunci io son italiano, il mio principe, la mia patria, da quel che sentesi in quell’enfatica dire io son francese, il mio re, la Francia, c quanto poco ci riscaldiamo per amor.patrio,