Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/83

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Mirabili. 79

inondo son quelli, che si levarono sopra le passioni, che sprezzarono il vile interesse, trionfarono della piccola vanità, de’vulgari ri?uardi, e timori, e dimenticarono sino se stessi per l’entusiasmo della vera gloria e della sublime virtù. Or queste prerogative le abbiamo riconosciute, e sempre più le andiamo riconoscendo ne’gen/ pel loro entusiasmo nell’arti, e nell’opere loro eccellenti.

Gli uni e gli altri furono passionati, ed ardenti verso gli oggetti a lor cari, e alle splen9 grande il poeta principalmente, e consentono quasi d’accordo agli altri l’esser mediocri!

Inique in iir in quibus non utilitas qu. eri tur necessaria, 1ed animi libera qttadam obJeElatio, quam diligenter, ó’ quam prope fastidii.

se judtcantus. N.-que enim Utes, neq t- controversia sunt qua cogunt bomines, si eie in fora non bonos or a t ores, ita in the atro aSores malos perpeti. De Orar. 1. 1. cap. 16. E Orazio quasi commentando Certi s medium, & tolerabile rebar Rette concedi. Consultus juris, & aSor Causarum mediocris, abest virtute deserti Messala, nec sctt quantum Casselius Aiti its, Sed tamen in pretio est. Meàiocnbus esse poet is &c. Art. Poet.