Pagina:Bettinelli - Opere edite e inedite, Tomo 4, 1799.djvu/94

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
90 Nuovi.


90Mirabili.

posito deilo stentato, del secco, e de! leccato. Tai sono que’ quadri pieni e popolosi, dirò così, come Paolo principalmente usava di farli. Certo è, che per tale prerogativa Quintiliano e Longino esaltnn Platone e Omero, e sembra cara e confacente alla più nobile, e più generosa poesia. E per contrario ridicoloso è il volere ristrignere il gusto e Io stile a proporzioni e misure pressoché geometriche; come quell’oratore (i) de’tempi nostri per altro eccellente, che le sue pre- l diche perfezionando prima di pubblicarle, tanto ne andò togliendo, e a tal precisione volle ridurle, che se non moriva, lasciava uno scheletro vero; e non si poterono porre in istampa fuorché quelle prediche, nelle quali non avea posto il coltello anatomico a spolparle affatto.

PAS( i ) P. Bassani, i