Pagina:Bianca Laura Saibante Vannetti - Rime (raccolte da P. L. Ferri), Padova 1834.djvu/6

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



La Contessa Bianca Laura Saibante Vannetti nacque in Rovereto alli 27 Maggio del 1723. Ebbe la prima sua educazione in un monastero in Trento, ove apprese, oltre agli utili e bei lavori che a donna convengonsi, la lingua francese e tedesca, la musica e la pittura, nella quale assai si distinse: nella Biblioteca d’Inspruch si conservano alcuni suoi saggi pittorici molto pregiati dagli intelligenti. Ritornata in seno della paterna famiglia, fu dal concittadino di lei Girolamo Tartarotti ammaestrata nella poesia, nell’arte di ben pensare, e nella morale filosofia; nè lasciò di render fruttuosi coll’opera i preziosi insegnamenti di tanto maestro. Recitò più volte prose e versi leggiadri nell’Accademia degli Agiati; Accademia da lei e dal fratello suo fondata nel 1750, e soste-