Pagina:Breve dissertazione contra gli errori de moderni increduli - Liguori.djvu/84

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
80 Contra i Deisti.

nito. Ma queste parti infinite son fisicamente indivisibili, e la natura non ha forza di far questa divisione reale infinita di parti; dunque ella è una divisione puramente mentale. E da ciò ne deducono, che non potendosi queste parti fisicamente separare, ma solo mentalmente, dee dirsi ch’ognì corpo è composto di parti immateriali.

Ma si risponde che, dato per vero il Sistema Aristotelico, che ogni corpo sia composto di parti divisibili in infinito: e sia falso quello degli Atomisti, che danno le parti smplici indivisibili (il quale anch’è probabile); non perché, diciamo, lei parti sono indivisibili realmente secondo le forze della Natura, perciò son anche immateriali; poichè quantunque la Natura non possa dviderle, può nonperò dividerle Iddio colla sua Onnipotenza: ma sempre elleno restarebbero, come sono, materiali; altrimenti se fossero immateriali, non potrebbero