Pagina:Caccia di Diana.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
28


CANTO VIII.


Andando queste intorno al fiumicello,
     E Giovannola Coppola con loro,
     Per far levar malardo o altro uccello,
Del lito si levò sanza dimoro
     Una gran grue, e volando salio
     Tanto, ch’appena la vedean costoro;
Ma il girfalco tosto la seguio,
     E più presto di lei salito ad alto,
     In giù volando forte la ferio:
Nè cadde però quella al verde smalto,
     Ma ripigliato vol, più prestamente
     Si dipartia per cessar l’altro assalto.
Ma il fuggir non le giovò niente,
     Chè la seconda volta fu ferita,
     Ben ch’ella sostenesse fortemente,
E pur ripreso il volo fu salita
     Più alta che non era assai in prima,
     Tanto ch’agli occhi d’elle fu smarrita.