Pagina:Caccia di Diana.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34


CANTO X.


Quella ch’avante all’altre si seguiva
     Mi par ch’era Mariella Passerella,
     A cui Costanza Galiotti giva
Di dietro e Mariella Piscicella,
     Dalfina di Barasso ancora v’era,
     E dopo lei de’ Brancazzi Vannella,
Salendo per la nuova primavera:
     Ma a quel monte, ch’è in ver ponente,
     Si dirizzava più piacente schiera;
Ch’io vidi all’altre andar principalmente
     Zizzola Faccipecora, la quale
     Vidi seguir, se ben mi torna a mente,
Ardita assai Tuccella Serisale,
     E Biancola Caraffa dopo lei
     Con Caterina, nello andare eguale.
Veniva appresso di dietro a costei
     Giacopella Embriaca, e della Cerra
     Tanzella grazïosa conoscei.