Pagina:Caccia di Diana.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60

Il più parlare omai qui non mi piace,
     Perocchè in parte più di lode degna
     Serbo di dir con laude più verace
Quella biltà che l’anima disegna,
     Di quella per cui son l’altre onorate,
     E cui servire il cor sempre s’ingegna;
E torno a contemplar quella pietate
     Ne’ verdi prati e l’altra gran virtute
     Ch’ha questa Donna fregia di biltate,
Da cui ancora spero aver salute.





FINE DELLA CACCIA DI DIANA.