Pagina:Calani - Il Parlamento del Regno d'Italia, vol 2.pdf/13

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

– 399 –

andò a trovare il regio decreto che lo inalzava alla dignità senatoriale.

Il Bellelli è applaudito autore di rari notevoli scritti storici e di economia politica.



GRASSI ALESSANDRO

deputato.


È nato in Giarra, provincia di Catania, da Pietro e da Giuseppina Grassi il dì 16 ottobre del 1816.

Studiò nel collegio dei Chierici di Catania, dapprima, quindi filosofia e legge all’università e stava per prender laurea, quando circostanze di famiglia il costrinsero a suo malincuore a far ritorno nella terra nativa ove condusse moglie.

Dotato di sentimenti generosi, possessore di vasto patrimonio, si dette allora il Grassi ad occuparsi del- 1 incremento e dell’ammegliamenlo delle condizioni economiche e agricole del proprio paese, e vi riuscì in modo da cattivarsi l’animo di tutti i suoi compaesani.

Devoto alla patria, il Grassi fece parte nel 1848 del comitato istituito nel proprio Comune e si ebbe la carica di comandante di quella guardia nazionale. Nel 1860 il popolo di Giarra lo scelse a presidente del comitato governativo di nuovo colà formato, e la solerzia e la saviezza del nostro protagonista giovarono difatti non poco a mantener in quel luogo l’ordine il più perfetto.

Così avvenne che quel collegio elettorale il scegliesse a proprio rappresentante nell’assemblea del regno Italiano.




MAYR avvocato FRANCESCO

deputato.


È nato in Ferrara l’11 novembre del 1804 da Luigi e da Crescenzia Schwartz.

Fece i suoi studi in modo mirabilmente precoce, sì che si tolse laurea in legge e fu nominato professore