Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/38

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34

que son éducation ou son experience rendit propre à en accepter la direction; et la Baronne de Lór, femme d’un merite distingué et d’une conduite irreprochable, quita une institution semblable qu’elle dirigeait à Paris pour sourveiller la nouvelle fondation de Milan (T. I. p. 187).


risposta


Raro è pur troppo infra coloro ancora che di animo leale e franco sogliono annunziarsi, il rinvenire chi d’ingenui detti e di candido cuore serbi non violato il costume: nè meno difficile si è lo scernere, chi di schietta e nuda verità la voce si compiaccia ascoltare, perchè tutti a grato abbiamo l’inganno che agire tranquillamente ci lascia in conformità delle nostre voglie, senza farci sentire l’amarezza di meritato rimprovero. Ella è quindi dal numero maggiore detta prudenza l’adulazione e la menzogna; e l’adulatore ed il bugiardo sovente sono festeggiati e graditi più assai che l’uomo franco e leale nol sia. Ma egli è per altro egualmente vero, che fra questa moltitudine esistono persone di sano accorgimento dotate, che all’accecarsi pazzamente ripugnano, e poiché, come io dissi da principio, fermo ho in cuore che voi, mia Lady, abbiate ad essere di questo numero, stimo rendervi grato ufficio illuminandovi;