Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/147

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo ottavo 127

budget in modo da levare in due volte un esercito di centomila fanti e diecimila cavalli1. Mentre l’eroe cristiano faceva questo pio calcolo, non riscuoteva delle sue entrate il bastevole per comperarsi un mantello. I duemila ducati che la Regina gli aveva fatto pagare a Cadice, erano stati impiegati per la sua casa e per quella dell’Adelantado: gli bisognava sostenere a Cordova la modesta casa di sua moglie dona Beatrice Enriquez, e fornire l’occorrente a suo fratello don Diego, che inclinava separarsi interamente dal mondo. Nella sua doppia qualità di Vice-re delle Indie e grande Ammiraglio dell’Oceano, era obbligato ad un vivere pomposo, doveva mantenere un certo numero di ufficiali e di servi: dopo d’aver soggiornato oltre di un anno in Ispagna trovavasi aver dato fondo ad ogni suo avere.

Nondimeno, allora che si ricordano i principii severi di ordine e di economia domestica, a cui si attenne sempre l’Ammiraglio, non si comprende, come, anche avuto risguardo alle sue spese eccezionali, si trovasse così privo di danaro. Non sapremmo dubitare che il suo zelo per gli spedali, e il suo amore de’ poveri, non abbiano particolarmente contribuito a quel suo impoverimento. Secondo ogni apparenza, facendo capitale delle sue rendite allora scadute, che dovevano montare ad oltre ottomila ducati, volle contentare la sua riconoscenza e la sua pietà, rendendo alla famiglia francescana di Granata ciò che ne aveva dianzi ricevuto alla Rabida.

Ma siccome non potè in quell’anno riscuotere il danaro che gli era dovuto alla Spagnuola, e che la prima spedizione di quattromila ducati non venne fatta che il 2 agosto 1502, così ei si trovò all’asciutto di danaro. Ei che aveva dato alla corona territorii cento volte più estesi della Castiglia, non possedeva un cantuccio di terreno, non un giardino per passeggiarvi, non un tetto per ricoverarvi sotto; ridotto a vivere all’osteria, e spesso

  1. “Que donde á siete años yo le pagaria cincuenta mil de pie y cinco mil de caballo en la conquista della, y donde á cincos años otros cincuenta mil de pie y otro cinco mil de caballo, que serian diez mil de caballo è cien mil de pie para esto.” — Carta del Almirante Calon á Su Santitad.