Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/231

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo quarto 211


Le navi, facevano acqua: le provvigioni erano guaste: tuttavia Colombo, non potendo rassegnarsi all’idea che lo stretto non esistesse in quelle parti, voleva continuare a cercarlo; e, nonostante l’avviso contrario dei piloti, e lo spavento degli equipaggi, si volse all’est invece di andare al nord. Siccome le contese degli ufficiali sulla strada seguita, e su quella da seguire, che ciascuno stimava secondo le carte che aveva fatte, potevano suscitar gravi disordini, con quella superiorità ch’era in lui, di comando nota e temuta, s’impadronì delle carte dei piloti, e impose a tutti silenzio1. Corse trenta leghe, le vie d’acqua della Biscaglina chiarironsi tanto considerevoli che bisognò abbandonarla. Il suo equipaggio fu scompartito fra la Capitana e il San Giacomo di Palos. L’Ammiraglio continuò la medesima via; passò all’altezza del porto Del Retrete, indi traversò il gruppo delle isole Barbes, appartenenti al cacico Pecorosa: si accostò di nuovo alla terra, valico il Capo San Biagio, e si avanzò dieci leghe all’ovest.

Avvezzo alle bontà della Provvidenza, che lo aveva le tante volte sostenuto e preservato, l’Ammiraglio continuava la sua esplorazione con navi logore e quasi senza viveri. ll primo maggio i piloti, giustamente spaventati, gli dipinsero lo stato delle navi e l’indebolimento degli equipaggi, rifiniti dalle privazioni e dalle fatiche. Colombo navigo allora direttamente al nord. Per due giorni ebbe buon vento. I suoi ufficiali temevano di essere stati spinti all’est dell’Arcipelago Caraiba, mentre per lo

  1. Humboldt accusa l’Ammiraglio di aver abusato della sua autorità per confiscare le carte dei piloti e restare così solo padrone della strada per cui potevasi giungere in queste nuove regioni. La testimonianza di un nemico di Colombo, il notaio Diego di Porras, gli dà una mentita, mostrando qual era lo stato degli animi a bordo, e giustifica così la prudente misura dell’Ammiraglio. — “Los marineros no traian ya carta de navegar que se les habia el Almirante tomado á todos: se decian que el yerro que se hizo al principio habia causado gran desconcierto en el descubrir.” — Diego de Porras, Relacion del viage é de la tierra agora nuevamente descubierta por el Almirante don Cristobal Colon.