Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/28

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
8 libro terzo

sfida. A quell’improvviso assalto l’Ammiraglio rispose con due colpi di balestra, il che bastò a moderare l’ardore degli assalitori. Essi andarono ad ordinarsi sotto la poppa della caravella vicina, il cui piloto discese coraggiosamente nel loro canotto, e diede a colui che parvegli essere il capo, un abito ed un berretto scarlatto. Essi gli fecero segno di venire a terra, che gli darebbero tutto quanto volesse, e se ne andarono ad aspettarlo sulla riva. Non osando scendervi senza averne prima ottenuta licenza dall’Ammiraglio, mosse a chiedergliela. Appena gli isolani lo videro salir la nave ove si era ballato, sospettando qualche tradimento, si gettarono nel canotto e fuggirono a furia di remi1.

Nell’avanzare, l’Ammiraglio notò fra l’isola della Trinità ed una terra vicina, che reputò essere un’isola, una violenta corrente, accompagnata da romore fin allora sconosciuto, e sommamente spaventevole. «L’acqua veniva, diceva egli, dal levante all’occaso colla impetuosità che ha il Guadalquivir allora che straripa.» Vide che quella direzione dell’est all’ovest continuava senza interruzione con una forza e velocità di due miglia e mezzo all’ora2: temette di non poter nè andare avanti a motivo de’ bassi fondi indicatigli da quel fracasso, nè dar indietro a motivo della violenza della corrente. Mentre, ad ora molto avanzata della notte, la veglia, l’inquietudine e il suo desiderio di osservare lo rattenevano sul ponte, nonostante la sua oftalmia,udì improvvisamente un terribile romore che si levava dal lato di mezzodì: esamino con grand’ansia, e vide il mare che veniva da ponente, formando una montagna alta quanto gli alberi delle navi e venendo contro di lui. A quel romore si mescolava il tumulto d’altre correnti. Tuttavia la massa liquida si abbassò, sollevando la caravella, ed all’imboccatura del canale, rimase per qualche tempo ammucchiata nella lotta contro la corrente opposta. L’Ammiraglio sentì così vivamente l’imminenza del pericolo, che varie settimane dopo ne provava

  1. Cristoforo Colombo, Relazione del terzo viaggio indirizzata ai Re Cattolici.
  2. Annotazione idrografica di Navarrete.