Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/286

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
266 libro quarto

all’infingardia, non che ai vizi più schifosi, e ch’era salutare per l’anima loro addimesticarli col lavoro, vennero distribuiti per gruppi o categorie a Spagnuoli insaziabili, i quali erano venuti nell’isola, unicamente per cavarne utile. Questi barbari padroni non concedevano riposo a quegli sciagurati: la loro cupidigia costringevali a fatiche incessanti, mentre la loro avarizia rifiutava ad essi un sufficiente alimento. Que’ miseri, separati dalle mogli, dai figli, strappati a tutte le loro abitudini, dovevano, sotto pena di morte, seguire i padroni nelle lontane escursioni, a cui li trascinava la ricerca dell’oro. La scoperta di una miniera era per essi come un fatale decreto: ogni miniera diventava una specie di tomba: i lavoratori perivano per difetto di alimenti e per isfìnimento: trovavano la morte nelle miniere, e la subivano nelle foreste love li perseguitavano cacciatori implacabili d’uomini: la desolazione, lo spavento, la fame, la stanchezza li decimava ogni giorno: la mortalità mieteva intere tribù.

Le popolazioni migravano, inseguite, come belve, da cani e da cavalieri: altre, disgustate della vita, se ne privavano in comune col suicidio: le malattie compievano la distruzione cominciata dalla barbarie. Queste calamità, questi mali, tanti delitti freddamente commessi opprimevano il cuore dell’Ammiraglio: Ah! questo non era ciò che egli aveva sperato lorchè scoperse quelle contrade: egli amava que’ sinceri fanciulli delle foreste: aveva ricevuto il dono di conoscerli, indovinarli, e soggiogarli col suo ascendente personale: essi piansero la prima volta che si allontanò da loro alla Navidad: anche a Santa Gloria piansero la sua partenza: ma ora non poteva ei più nulla in lor favore: unica speranza restavagli la giustizia della Regina: ma la nobile Isabella accresceva anch’essa tutte le afflizioni di lui, dacchè le ultime notizie giunte dalla Castiglia annunziavano ch’ella veniva in salute meno ogni dì; e il cuore di Colombo ne dolorava amaramente.


§ III.


Secondo gli ordini di suo fratello, l’Adelantado affrettava quanto più poteva gli apparecchi della partenza.