Pagina:Cristoforo Colombo- storia della sua vita e dei suoi viaggi - Volume II (1857).djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12 libro terzo

molto alla riva. L’ufficiale chiamò gli Indiani, e fece loro segno che voleva scendere a terra insiem con loro. Essi lo compresero e si approssimarono per prenderlo. Questi saltando nel loro leggero batello, lo fece a bello studio capovolgere. Gli Indiani volevano salvarsi a nuoto, ma gli Spagnuoli gettatisi in mare impedirono loro il passo; li presero, eccettuato un solo, e li condussero all’Ammiraglio1.

Que’ selvaggi erano robusti e ben proporzionali nelle loro membra: il lor colore ricordava la loro origine. L’Ammiraglio diede ad essi le solite cosucce di vetro, pezzi di zuccaro, sonaglietti, tutte cose che li colmarono di gioia; indi comandò che fossero ricondotti a terra. Secondo la sua previsione, gli abitanti edotti dalla buona accoglienza fatta ai loro compatrioti, empierono in breve la spiaggia. Tutti volevano andare alle caravelle, recavano pane, acqua, una bevanda verde, specie di vino, scudi, archi, e perfino frecce avvelenate. Consideravano con uno stupore indicibile gli Spagnuoli; li guardavano curiosamente; palpavano le loro vesti, le loro scialuppe e le bagattelle che davano loro2: trovavano in quegli stranieri un sentore gradevole3. La dimane, a otto leghe di là, vers’occidente, l’Ammiraglio vide il capo dell’Ago e vi trovò la campagna magnifica e la spiaggia assai popolata. «Io feci gettar l’ancora, dice, per avere il diletto di contemplare quella verzura, quel bel paese e i suoi abitanti4

Ma era solo alla sfuggita ch’egli poteva gettare il suo sguardo su quel ricco paese; perchè la sua oftalmia lo impediva di abbandonare la sua stanza: interrogava ed era a lui reso conto: tentava giudicare, ma solo sull’altrui giudizio. Quel luogo parvegli delizioso, perciò lo chiamò i Giardini. Molti Indiani

  1. Herrera, storia generale dei viaggi e delle conquiste, ecc., nelle Indie occidentali. Decade I, lib. III, cap. ix.
  2. Muñoz, Historia del Nuevo Mundo, lib. VI, § 27.
  3. Herrera, storia generale dei viaggi, ecc., delle Indie occidentali. Decade I, lib. III, cap. xi.
  4. Cristoforo Colombo, Relazione del terzo viaggio indirizzata ai Re Cattolici.