Pagina:Cumano - Considerazioni tecnico-economiche sulla ferrovia complementare da Treviso a Belluno per Feltre.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12


costruzione coi sistemi ordinari essendo difficile, lunga e molto costosa, si potrebbe molto vantaggiosamente approfittare del sistema Fell, ma per questi punti soltanto.

Avremmo così una combinazione del vecchio col nuovo, che chiameremo sistema misto. Forse un accurato studio tecnico proverà che pella linea da Treviso a Belluno non sarà il caso di applicare il sistema Fell, ma siccome dobbiamo volgere lo sguardo all’avvenire, e pensare che tosto o tardi dovremo spingerci entro al Cadore e fino alla Germania (giacché una linea morta ha sempre interessi limitati), così non sarà inutile il fare alcune considerazioni sull’applicabilità del nuovo sistema.

Poniamo adunque che volendo collocar la stazione di Feltre precisamente al limite della città, non si possano sviluppare curve convenienti, e lo spazio non consenta di dare alla strada una pendenza normale. In questo caso e per questa tratta, bisognerà ricorrere al sistema Fell, che quanto a strada non avrà altra differenza che una rotaia di più collocata sulla mezzaria del binario. Allora si terrebbe una locomotiva speciale di riserva nella stazione di Feltre, che ai momenti stabiliti o dietro segnali telegrafici andrebbe al piede della pendenza a trascinare il treno in stazione, o condurrebbe dalla stazione il treno in discesa. Si avrà, è vero, un leggiero aumento nella spesa di trazione, ma sarà questa largamente compensata dal bisogno soddisfatto di costruire la stazione nel sito più comodo ed utile al paese cui deve servire.

Ammettiamo ancora che per economia di costruzione si debba applicare in altri punti intermedi il sistema Fell; allora non essendo più conveniente lo stabilire tanti centri di deposito pelle macchine del sistema citato, bisognerebbe adoperare la stessa locomotiva sia sulla strada coll’antico sistema, sia su quella col sistema nuovo: vale a dire che si dovrebbe percorrere tutta la linea colla stessa locomotiva Fell. Vediamo se questo possa sussistere.

La locomotiva Fell poggia su quattro ruote motrici