Pagina:Cumano - Considerazioni tecnico-economiche sulla ferrovia complementare da Treviso a Belluno per Feltre.djvu/7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

VII

Governo, per tutte le pratiche indispensabili al conseguimento dello scopo prefisso.

La mia proposta è pratica, attuabile e vantaggiosa ai Comuni ed alle Provincie, e mi lusingo che tale sia riscontrata pure da coloro a cui la dirigo. Nè si creda che io sia mosso da basso interesse o da spirito di vanità, ma semplicemente dall’amore del mio paese, pel cui vantaggio credo dovere d’ogni cittadino l’impiegare i lumi acquistati dall’educazione e dall’esperienza, e mi stimerò ben fortunato se avrò potuto anch’io contribuire in qualche maniera all’esecuzione di quest’opera, di tanto interesse materiale e morale per ambedue le Provincie.


Firenze, 5 luglio 1868.

Ing. Jacopo Cumano.