Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/125

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 DEB — 121 — DEC 

di un luogo stretto, e prendere ad assaltare il nemico.

DÉBOUCHOIR Des bandes des roues. Spina da piastre di ruote. Appartiene alla specie delle spine, mercè le quali si fora il ferro rovente.

DÉBOUCHOIR s. m. Sboccatoio. Strumento di ferro.

DÉBOURRER v. a. Sborrare. Levar la borra da un’arma da fuoco per iscaricarla. V.Décharger.

DÉBRÈLER v. a. Sciogliere. È vocabolo assai usato nelle manovre di forza.

DÉBRIDER v. n. Sbrigliare. Toglier la brilia.

DÉBRIS D’une armée. Resti, reliquie di un esercito ovvero di un armata. Nelle disfatte e ne’ naufragi.

DÉBUSQUER v. a. Snidare, e snidiare.Cacciare il nemico di luogo sicuro e fermo.

DÉCALER v. a. Sprigionare. Dicesi di ruota o altro, allorchè si toglie il cuneo, catena, scarpa, o cordame.

DE CAMPAGNE. Campale, di campo, o da campo. Dicesi di esercito, di battaglia , di fortificazione , e d’ artiglieria.

DÉCAMPEMENT s. m. Levata del campo.

DÉCAMPER v. a. Sloggiare, diloggiare, disloggiare, disalloggiare. Cacciar via il nemico dal luogo che occupa. V.Déloger, Déposter.

DÉCAMPER v. a. Levare il campo , levarsi da campo, sloggiare , diloggiare. Abbandonare il campo volontariamente.

DÉCAPER v. n. Pulire. Togliere con lima o con acido l‘ ossido formato sulle lamine di ferro, o di rame.

DÉCAPELER v.a. Scappellare. Togliere l’incappellatura delle sartie e stragli.

DÉCARBONISER v. n. Perdere il carbonio. E Spesso l'usiamo attivamente nelle magone in significato di togliere il carbonio.

DÉCENTRAGE s. m. Eccentricità. Quando l’asse dell‘anima non combacia con quello della bocca da fuoco. Questo è il pessimo fra tutti i difetti. V.Défauts de fabrication.

DE-CHAMP. Di taglio. Posizione di un pezzo di legno.

DÉCHARGE s. f. Scarica, salva , sparata , sparamento , sparo, tratto.

Générale. Gazzarra, salva generale.

DÉCHARGÉ add. Scarico. Vale di un’ arma senza carica.

DÉCHARGEMENT s. m. Scaricamento. Fassi a bombe o granate cariche, e con moltissima precauzione.

DÉCHARGER v. a. Scaricare , sparare.

DÉCHAUSSER v. a. Scalzare. Toglier la terra dai piedi delle mura per farle rovinare.

DÉCHET s. m. Calo , consumo scemamento. Nelle nostre fonderie e fucine sfrido.

DÉCHIREZ La cartouche. Stracciatecartuccia. Comando nella carica in dodici tempi.

DÉCIMATION s. f. Decimazione. Pena militare malamente usata e con frequenza dai Romani. V.Peines.

DÉCIMER v. a. Decimare. Punir i soldati caduti in gravissima colpa col sorteggiare l’ uccisione di uno ogni dieci , pena introdotta da Appio Claudio.

DÉCINTRER v. a. Disarmare. Torre l’arma dura degli edifizii.

DÉCINTROIR s. m. Gradina a panna, martellina a due penna. Martello da muratore con due penne taglienti, una ascure e l’altra comune.

DÉCLARATION De guerre. Intimazione , intimo, bando di guerra. Annunzio di guerra , dichiarandone i motivi.

DÉCLARER v. a. Bandire , intimare. Pubblicare per editto o per bando. V.Publier.

La guerre. Intimare, indire , denunziare, bandir la guerra. I nostri antichi dissero ancora bandir l’oste , cioè exercitum indicere de’Latini. Dichiarar le cagioni per cui si fa guerra.

DÉCLIC s. m. Scattatoio , scoccatoio. Ferro adunco cui attaccavasi la corda dell’arco nel tendere la balestra. V.Détente.

DÉCOCHER v. a. Scoccare , lanciare, scagliare. Fare scappare cosa tesa.

DÉCOIFFER Les fusées. Togliere la cuffia alle spolette. Per isviluppare lo stoppino rinchiusovi.

DÉCOMPTE s.m. Sconto, deduzione. Quadro di crediti e debiti su le paghe dovute.

DÉCONFITURE s. f. Sconfitta , disconfitta , disfatta, sconfiggimento, e sconfittura. V.Défaite, Déroute.

DÉCORDONNAGE s. m. Scrostamento. Dicesi del togliere la crosta durissima formata in faccia ai pestelli che battono i componenti della polvere.

DÉCORDONNER Les pilons. Scrostare i pestelli. I quali battendo ne’mortai delle polveriere prendono molta polvere.

DÉCOUPER v. a. Tagliare. Ed è il nimichevole tagliare a pezzi.

DÉCOURAGER v. a. Scoraggiare. I mali tratti de’superiori scoraggiano i soldati.

DÉCOUVERTE s. f. Scoperta, discoperta. Ricerca con cautela delle mosse nemiche. V.Réconnaissance.

DÉCOUVRIR v. n. Scoprire. Dicesi dell’acciaio quando temperandolo lascia la pellicola nerastra formata alla fucina.

DÉCOUVRIR v. n. Scoprire. Dicesi dell‘acciarino quando il cane abbattendovisi contro , scopre interamente lo scudellino.