Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/130

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 DES — 126 — DEV 

Au trait. Disegno a tratteggi. Figure che son tratteggiate.

À vue d’oiseau. Disegno a vista d’uccello. Nel quale i raggi di luce scendono verticalmente.

DESSINER v. a. Disegnare , delineare.

DESSUS De tête s. m. Tastiera, sopraccapo. Parte della briglia. V.Bride.

D’ÉSTOC Et de taille. Di punta e di taglio, ovvero di punta e di filo.

DESTRUCTION Des armes. Disfacimento delle armi portatili. O conculcando la canna , o ponendo tutto al fuoco , se hassene il tempo.

DÉTACHEMENT s. m. Distaccamento, partita , presa , punta , panta , banda. Mano di uomini separata dal grosso di un esercito, o di un reggimento.

DÉTACHER v. a. Distaccare. Separare dall'esercito o da un corpo un certo numero di soldati.

DÉTACHER v. a. Discignere, o scignere. Dicesi di arme.

DÉTENDRE v. n. Stendare. Levar le tende.

DÉTENTE s. f. Scocco. L’atto dello scoccare.

DÉTENTE s. f. Paletta. V.Cliquet, Linguet, Trappe.

DÉTENTE s. f. Grilletto: fra' nostri artefici sparatoio in legno. Quel ferretto che tirato fa scoccare il cane. V.Garnitures.

DÉTÉRIORATION De la poudre. Deterioramento , avaria della polvere. La quale proviene da mala composizione o triturazione, ovvero da un disseccamento incompiuto,o dalla mediocre condizione delle polveriere.

DÉTONATION s. f. Scoppiatura , scoppio. Cossigny dice esservene due successive nella polvere.

DÉTONER s. f. Scoppiare. Fare strepito.

DÉTOURNER v. a. Sviare , sbattere, svoltare. Dicesi di un’ arma, o di un colpo. V.Écarter.

DE TOUTES PIÈCES. Di tutte armi, di tutto punto. Si accompagnano co’ verbi armare, fornire, costrurre.

DÉTRUIRE v. a. Distruggere, Spiantare, atterrare. Abbattere muri o fortificazioni : spacciare è voce familiare.

DEVANCER L’ENNEMI. Furar le mosse. Arrivar prima del nemico al luogo che questi doveva occupare. V.Couper.

DEVANT De la cuirasse. Petto , pettorale, piastrino. V.Plastron.

DÉVASTATION s. f . Guasto, devastazione.

DÉVASTER v. a. Devastare , guastare , rovitare. Dare il guasto , mandare a male.

DÉVELOPPER v. a. Distendere. Dicesi di schiere che prendono una linea più larga ,

nè bisogna confonderlo con schierare o Spiegare.

DEVERS De l’essieu. Inclinazione dell’asse. È quel piegare de’ fusi verso terra.

DÉVERSER v. m. Imbiecare. Incurvarsi su gli estremi; e dicesi del legname segato.

DÉVERSOIR s. m. Risciaquatoio. Canale di scolo delle acque , quando non si vogliono far girare le ruote.

DÉVIDOIR s. m. Arcolaio , bindolo , guindolo , aspo , naspo. Serve a distendere e svolgere stoppini.

DEVIS s. m. Specchio estimativo . e fra noi stato estimativo. Dicesi di affusti , di macchine , di pitture , di cose architettoniche onde voglia rassegnarsi la Spesa nei suoi particolari. Noi abbiamo ancora il capitolato.

DE VIVE FORCE. A, o per viva forza. Con la forza delle armi , forzatamente.

DEZ s. m. Dado. Dassi qualche volta tal nome al calibratoio delle armi portatili. V.Cylindre vérificateur.

De fusil. V.Fusil à dez .

De pierre.. Dado di pietra. Fu proposto surrogarsi al telaretto del sottaffusto.

DIABLE s. m. Diavolo , carrodiavolo : tra noi carromatto. Carro da quattro rotelle, per lo più di ferro fuso, col quale si carreggiano e mortai ed altri pesi gravi.

DIABLE s. m. Treggio. Specie di carretto con due curri su cui si pongono le forme delle artiglierie per bene asciugarle.

DIABLE s. m. Cane , tiraquarti. Strumento per imboccare i cerchi delle ruote. V.Chien.

DIABLESSE s. f. Diavolessa. Colubrina a Bois-le-duc , la cui palla giungeva a Pomel 3 miglia lontano.

DIABLOTIN s. m. Vela di straglio di contromezzana: fra noi non si usa.

DIAPHRAGME s. m. Diafragma , diaframma. Assito che divide l’interno dei mantici.

DIANE s. f. Diana , sveglio. Suono del tamburo , che all’apparire della stella Diana sveglia i soldati. V.Sonneries.

DIGUE s. f. Dicco , argine , costiera. Riparo di legname o terra per impedire innondazioni , o svolgere il corso delle acque.

DIMENSIONS s. f. Dimensioni. Sono segnate nelle tavole di costruzione degli Arsenali , delle Fonderie e delle Fabbriche d' armi.

DIRECTEUR Des poudres et salpêtres s. m. Direttore delle polveri e nitri. La nostra Fabbrica , poi che non dipende dalla Guerra , vien diretta da uffiziali delle Finanze.

DIRECTEUR D’artillerie. Direttore di artiglieria. Sono fra noi Tenenti Colonnelli, i quali o dirigono una Manifattura , o comandano una Direzione.