Pagina:D'Ayala - Dizionario militare francese italiano.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 AFF — 38 — AFF 

lo nella polvere, e vuolsi non pure il primo ma il secondo raffinamento in virtú della seconda o terza cotta.

AFFINERIE D’ACIER. Raffineria di acciaio. Offícina in cui il getto o il ferro cementato vengon tramutati in acciaio. Il Grassi adopera questo vocabolo pel solo raffinamento del salnitro.

De gueuse. Ferriera. In questa officina si ricavan le toppe (loifes, renards) dal getto, le quali si suddividono in loppicine (lopins ). Oggi dall’universale tiransi a sbarro le loppicine in certa officina, cui potremmo dar noi il titolo di Scaldatoria (Guai feerie ), in cui v’ha una fornace a riverbero col suolo orizzontale accomodata a riscaldare e non a fondere il metallo. Che se una fornace medesima si addice a fabbricar le loppe, e a distender le loppicine, riunendosi nell’officina e la Ferriera e la Scaldatoria, appellar si potrebbe laLoppiera (Renardière.)

De salpètre. Raffineria di salnitro. Edifízio accomodato ad affinare questo sale.

AFFLEURERv. n. Pareggiare, addirizzare, ragguagliare, appannare. Ridurre a superficie piana due legni uniti insieme od un lavoro qualunque, siccome ne’ paiuoli delle artiglierie, fra il madiere e gli staminali, ed in altri lavori diligenti.

AFFOUILLEMENT s.m.V. Dégradations des bouches a beu

AFFOURCHER (s’) v. a. Ormeggiarsi, afforcarsi. Gittare una seconda ancora di modo che una sia ad orza e l’altra a poggia.

AFFRANCHI!! v. n. Aggottare, affrancare. Vuotar la sentina eon la tromba.

AFFRÉTER v. a. fraleggiare.

AFFRONTER v. a. V. Aborder.

AFFLI’ s. m. Affusto, cassa, letto, larella, carro, carretta e scalone col Rusca. Noi abbiam creduto ritener la prima voce, comceliò il nostro Caravelli, il quale scrisse la sua Artiglieria nel 1773 usato avesse la seconda, usata dunque in quel tempo negli Arsenali di Napoli. Su cotale macchina si piantano c traggonsi le artiglierie; e ve ne Ita diverse, secondo la forma, I’ uso e le bocche da fuoco incavalcatevi.

a'aigeille. Affusto a lingua. È un adusto di costa che il Generale Meunicr inventò per armarne le casematto di Scerburgo.

a'cuevbette. Affusto a scaletta. Adusto

leggiero da 3 per la montagna.

a’BCHAHTignou.es. Affusto a contrafforti. Sotto alla testa degli adusti di assedio applicaronsi due contradorti per innalzare a barba le artiglierie, ma durò brevemente questo magistero.

a' fléghe. Affusto a ceppo. Sono i nostri

affusti di assedio c da campo, i cui aloni son brevi nè si prolungano insino alla coda, la quale vico formata dal ceppo. Anche le ordinanze francesi dell’anno xi (1803), sopprimendo gli antichi adusti di assedio e difesa, ne disegnavan di questi a ceppo.

a’ roiage. Affusto a ruote. Adusto da

3 portatile, di costruzione piemontese per montagna.

A roies excentriqi es. Affusto a ruote

eccentriche. Adusto da difesa e costa imaginato dal colonnello Lagrauge per garantire i troppo esposti artiglieri. Ma per servirsi di una sola ruota, c non aver duopo di quella a centro nel caso del trasporto, il capitano Silvy propose qualche cangiamento.

a' ROl’LETTES. Affusto a ruotine. Adusto

di difesa senza sottadusto nò ruote, di cui si ebbero a servire il Generale Lacombc ed il colonnello Menici per armare le fortezze di Mantova o Genov a, povere siccome esse erano di legname. Furono eziandio surrogati le ruotine a’curri(ROCLEAUx) dell’adusto di costa e tolto via il sottadusto, volgendo F anno 1803 nella difesa di un forte presso Bologna in Francia per opera de’Generali Sorbier, Uoulard e Bourdin.

HE troipes LÉGÉRES. Affusto delle soldatesche leggiere, dcnominatoalla Rostaing. Il suo calibro era presso che da 1, come se fosse stato un giuochctto.

traIneae. Affusto a slitta. Sempre per Io

montagne.

AFFLI 1)E CAMPAGNE. Affi/sto di cam- po, campale, di battaglia. Uno per cannone da 12 ed obice da G, c l’altro per cannone da 6 ed obice da 5, G, 2.

Le sue parti, fossero di legno, di ferro, ovvero di bronzo le quali vanno si diversamente denominate, sono

1 Fréghe. Ceppo, corpo.

2 Flasqies. Aloni, cosce, guance: ovvi chi l abbia chiamato fiasche c fianchi : i nostri artefici a’tempi del Caravelli appcllavanli felle ed in Toscana ganasce.

1 Bollo.v de flècde. Chiavarda da ceppo, con Rosella.

1 Rosette-piton. Rosetta ad anello.

1 Écrou. Chiocciola. Fra gli artefici nostri scrofola, e dado in Torino.

1 Guáíne o' exrayage. Catena di ritegno, d’arrestamcnlo: ne’nostri arsenali ed in Roma d imbracaggio.

GRondelles d'assehbl.vge. Rotelle o roscltoni di unione: son di ferro fuso.

3 Boelons d'assemblage.Chiacardcdi unione , di commettitura, con 3 Chiocciole c G Rosette, delle quali