Pagina:Deledda - Il paese del vento, 1931.djvu/213

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 207 —

e le statistiche, pratici nei nostri affari privati, ma non in quelli d’interesse pubblico, pieni di affetto per i nostri concittadini, ma scarsi di senso politico e diplomatico, lo saprete fare voi, uomo di governo, conoscitore profondo delle leggi con le quali va guidata la società, amministrati i beni comuni, rese felici e disciplinate le popolazioni; voi che, alla competenza economica e politica, unite un’alta volontà di miglioramento sociale, una visione ampia dei bisogni speciali di una regione come la nostra, e sopratutto un intelletto ed un cuore rifulgenti della più diamantina onestà».

Gli applausi non avevano fine: applaudiva anche il commissario, visibilmente lusingato e commosso, sebbene sorridente di un sorriso che respingeva l’esagerazione di alcune lodi prodigategli dall’oratore: applaudiva anche quest’ultimo; battevo le mani pure io, senza osservare che egli, come sarebbe stato conveniente, non mi aveva rivolto né un saluto né un augurio.

Ma a questo ci pensò il colonnello Lu-