Pagina:Deledda - La danza della collana, 1924.djvu/195

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Poi riprese ad ascoltare. La voce dell’uomo arrivava adesso con una vibrazione di sollievo.

— Grazie. Grazie, sai, per Maria e per la bambina: e anche per me, — aggiunse con calore.

Ed ella lo ricordò nell’atto di baciarle la mano con le molli labbra avide: e lo rivide tutto, carnalmente, lí accanto, nel buio, nel silenzio, come se la stringesse per non lasciarla piú.

Egli insisteva nella proposta di venir lui a prenderla; e poiché ella rifiutava le diede precise indicazioni per il viaggio; senza però far premura, adesso che aveva la promessa di lei ed era sicuro che verrebbe mantenuta: e di nuovo la sua voce calma era la voce di un uomo felice; eppure ella