Pagina:Deledda - La danza della collana, 1924.djvu/249

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


per il bene che potresti fare con la tua fortuna, o per l'elevazione tua medesima che questa potrebbe favorire, va pure.

MADRE

Si nasconde il viso fra le mani e piega la testa: poi si alza, pallida ma decisa e quasi dura, si avvicina allo Straniero e gli tende la mano.

Dirà al suo amico che da lungo tempo ho perdonato e dimenticato; ma che il mio posto è qui.

STRANIERO

S'inchina e le bacia la mano; anche la Figlia gli tende la mano, poi lo accompagna all'uscio.

FINE