Pagina:Dell'obbedienza del cavallo.pdf/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ix

perchè riconoscendola per tale v’induchiate a darli l’ultima mano, e quella perfezione che unanimemente tutti noi da tanto tempo andiamo in cerca a benefizio pubblico, mossi da quell’umanità che deve essere la virtù prima dell’uomo, con coreggere quella parte che a me si aspetta, dove la trovate mancante e difettosa; dandomi ad intendere che il lume che vi somministrerà la mia scoperta vi agevolerà non poco l’esecuzione, e perchè possiate farlo senza suggezzione, nè rispetto umano, non ho ricercato protezione alcuna, nè dal mio Padrone, nè da altro Personaggio, affinch’ella non cagionasse in voi quel rispettoso silenzio, che sarebbe senza fallo di pregiudizio al comune nostro unico fine, ch’è il ben pubblico, quando meriti correzione; tantopiù che in tal caso sarebbe anche di svan-