Pagina:Dell'obbedienza del cavallo.pdf/29

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

1

DELL’OBBEDIENZA DEL CAVALLO


Parte Prima.


CAPITOLO PRIMO

Che cosa sia l’Obbedienza del Cavallo e da che dependa.


L’Obbedienza del Cavallo, della quale io mi appiglio a trattare, in altro non consiste, che nella pronta ed esatta esecuzione di quelle azioni, che in esso vengono ricercate dal Cavaliere. Allo spirito, come potenza motrice, si aspetta, a seconda della facoltà che gli ha dato la natura, di dar moto e regolamento alle parti che ne compongono la macchina, ed a queste, come istrumenti, si appartiene di dare esecuzione alle azioni tutte; ma siccome a qualunque corpo animato è prescritto dalla natura medesima un particolare, determinato, metodico, ed inalterabile proprio meccanismo, così tanto la facoltà dello spirito, quanto l’attività esecutiva delle parti è ristretta dentro ai limiti del medesimo meccanismo: onde per poter procedere con cognizione di causa, duopo è prima d’ogn’altra cosa di prender cognizione di qual sia questo meccanismo, per potere rilevare le circostanze ed i requisiti, che concorrono a determinare il metodo che va se-


A con-