Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/467

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


- 53 b

Dei della Grecia, 11,50; if^norano i nomi di alcune rtivinitù greche, II, 50; riti religiosi dogli Egiziani, II, 38, 42, 64; «acrilici, idi; interdetti dal re Cheope, II, 125; restituiti dal re Micerino, li, 129; poraj,e p feste sacre. II, 58-64, 122; culto delle bestie, II, (34, 65-77; oracoli, li, 83; arte divinatoria, II, 5S; misteri, lì, 170, 171; statuti sacri egiziano e pitagorico concordano con quelli dei misteri di Orfeo e di Bacco, II, 81; prima dej.’li uomini regnarono in Egitto gli Dei fino ad Oro figliuolo di Osiride, li, 144; trecetno trenta nomi di re ricordali dai libri sacerdotali, 11, 100; il primo dei quali fu Mene, li, t,9; principali re di Egitto, lì, 101, 102, HI. 112, 121, 124, 127, 129, 136, 137, I4l, 147, 151, 158, 160. 161 e seg., 172 e seg.; Ili, 10; calamità degli Egiziani sotto i regni di Choope e di Chefrene, II, 125-129; gli Egiziani, vendicatisi in libertà dopo il regno del sacerdote di Vulcano, istituiscono il governo di dodici Regoli, Il, 147 e seg.; sconfìtti dai Cirenesi, si ribellano al re Aprio, li, 161; IV, 159; ed eleggono un nuovo re nella persona di. ornasi,

II, 162 e seg.; sotto il regno del quale giungono al maggior grado di prosperità, lì, 177; regnando PsammeticOj sono yìaXi dai Persiani, III, 10 e seg.; festeggiano l’apparizione del Dio Api, e ne sono crudelmente vessati da Cambise, III, 27, 28, 29; si ribellano ai Persiani regnando Dario, VII, 1; e sono nuovamente soggiogati da Serse, VII, 7; trasportano le vettovaglie per l’esercito persiano nella spedizione contro la Grecia, VII, 25; e somministrano a Serse dugento navi, VII, 89: loro valore ne’ combattimenti navali, Vili, 17.

Eionc. città sopra il fiume Strlmone, VII, 25, 113; Vili, 118.

Elei, distruggono le ’’it(à dei Miiiiesi, IV, 14S; dopo la battaglia di Platea condannano all’esilio ì loro capitani, IX, 77; vantano agli Egiziani la propria equità e saviezza net governo dei ludi olimpici, II, 100; risposta che ricevono in proposito dai sapienti dell’Egitto, ivi; Elide ferace d’indovini. Vili, 27; indovino Eleo, seguace di Policrate, liberato da Democede,

III, 132; a qual cagione attribuiscano gli Elei che nell’Elide non nascono muli, IV, 30.

Elide, città degli Etoli, Vili, 73.

Eleo, città del Chersoneso Tracio, VI, 140; VII, 22, 33; IX,

116; i cittadini di Eleo chieggono a Ssntippo che vendichi

Protesilao, IX, 120 (fr. VII, 22). Elatea, città della Focido, Vili, 33. Elbò, isola nelle paludi dell’Egitto, formata di cenere e di limo,

II, 140. Elettro, metallo proveniente dal fiume Eridano, Ili, 115. Elefanti, nel paese dei Libi agricoli, IV, 191; e nella Etiopia,

HI, 97. ElefantlnM, città ed isola dell’Egitto, II, 0, 17, 28 e seg., 69,

175; 111, 19, 20.