Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/517

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


l

— 103 —

givi, II, 160; VI, 127; Olimpiade, e feste olimpiche, VII, 206; Vili, 26.

Oiimpieiii, nome che prendono i Misi dalla regione da essi abitata, intorno al monte Olimpo, VII, 74.

OUmpiodoro, figlio di Lampone, IX, 21.

Olimpo, monte della Misia, I, 33; cinghiale di ±<misurata grandezza apparso su quel monte, alla caccia del <|iiale recasi lo sventurato figlio di Creso, I, 36-43.

Olimpo, monte della Tessaglia, nella regione chiamata Estiotide, I, 56: VII, 128, 129; gole dell’Olimpo, VII, 172.

Oliato, cittA greca sul golfo Termaico. nella regione Sitonia, VII, 122: espugnati da Artadazo. Vili, 127.

Olio di Spsamo, unico adojperato in Babilonia, I, 193; olio ceilrino, . ’idoperato dagrimbalsamaiorì egiziani per la prejrtirazione dei cadaveri, II, 87; e dalle donne Scite per ungersi il corpo, IV, 75; olio minerale estratto nella stazione regia di .^rdcricca nelln Cissia, VI, 119.

Oloflxo, città nel monte Ato, VII, 22.

Oloro. re dei Traci, dù in moglie n Milziade la figlia chiamata Egesipila, VI. 39, 41.

Qneati, nome di scherno imposto dal tiranno distene ad una delle tribù di Sidone, V. 68.

Onesilo, figlio di Chersi, avendo invano sollecitato a ribellarsi ai Persiani il fratello Gorgo re dei Salamini di Cipro, usurpa il principato, eccita alla ribellione i Cipriotti, e pone l’assedio alla citti’i di Amatunta che non aveva voluto obbedirgli, V, 104, 105; sopravvenendo un esercito di Persiani, chiede soccorsi per tutta la Ionia, V, 108: viene a singolare combattimento con Artibio, condottiero dell’esercito persiano, o lo ferisce. V, 110-112; perisce nella battaglia, V, 113, 115; gli Amatusi gli recidono il capo e lo sospendono sulla porta della citt/i: e poi, per ingiunzione dell’onicolo, gli consacrano festività annuali come ad eroe, V, 114.

Oneta, figlio di Fanagora, VII, 214.

Onoeono, fiume della Tessaglia. VII, 129, 196.

Onomncrlto, falsifica ì vaticini di Museo, ed è sbandito da Atene, VII, 6.

Onomasto, di Elea, figlio di Ageo, uno dei proci di Agariste, V), 127.

Ounfltc, uno dei Nomi di Egitto, abitato dai Calasir!, II, 166.

Opi, vergine iperborea venuta a Delo con l’altra vergine Arge, a recare il tributo a Lucina, e qui, dopo inerte, venerata come divinità, IV, 35.

Opl, città presso la foce del Tigri, I, 189.

Opea, moglie di Ariapite re degli Sciti, e madre di Orico; indi moglie a Scila figlio di Ariapite. IV, 78.

Opnmi Locresl, VII, 203.

Oracolo di Apollo in Aba, spogliato, Vili, 33; oracolo di Am