Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/557

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


descrizione delle gole delle Termopile, VII, 175, I7i5; sorgenti calde delle Termopile, VII, 176; fortificazioni di esso passo, ivi; fino allo Termopile giunjje l’esercito di Serse senza colpo forire, VII. 184, 180: comhattimento de’le Termopile, VII, 223, 224, 225; monumento funebre postovi dai Greci, in onore di Leonida e dei caduta con esso, VII, 225, 228.

Teroiie, re di Agrigento, insieme con Gelone vince i Cartaginesi comandati da Amilcare, VII, 163. 166.

Terra, nume fra i principali ai quuii sagrificano tutti gli Sciti, cho la reputano come consorte di Giove, IV, 59; ha culto e sagrifici anflie dai Persiani, I. 131.

Terra; da molti descritta con figura circolare, IV. 36; come la descrive e la riparte Erodoto, IV, 36-45 (cf. II, 16); abitatori dell’estremo settentrione della terra, IV, 13 e seg.; abitatori dell’estremo occidente, II, 33; IV, 49.

Terremoto: in Tessaglia dirupa i monti e forma il lago Bebeide, VII, 120; terremoto, in ogni stagione, considerato dagli Sciti come prodigio, IV, 28; prodigioso terremoto in Delo, e suo significato, VI, 9S.

Tersaiidro, figlio di Polinice, padre di Tisamene. proavo di Tera,

IV, 147; proavo di Argia moglie di Aristodemo, VI, 52. Tcrsandro di Orcomeno, racconta ad Erodoto il discorso tenuto

in un convito da un nobile Persiano, prima della battaglia di Platea, sull’esito della guerra, IX, 16.

Teseo, rapisce Elcna, ed è ragiono d’una incursione dei Tindariili nell’Attica, IX, 72.

Tesmoforle, feste in onore di Cerere, trapiantate in Grecia dalle figlie di Danae, e conservate nel Peloponneso dai soli Arcadi, 11, 171; celebrate nottetempo dalle donne di Efeso, VI, 16.

Tespia, città della Beozia, Vili, 50; Tespiesi, vicini e costanti amici dei Tobani, V, 79; pugnano alle Termopile, VII, 202; soccombono insieme con Leonida, VII, 2’S2, 226; dove sepolti, VII, 228; la loro citta è incendiata dai Persiani, Vili, 50; e i Tespiesi superstiti combattono nella battaglia di Platea, IX, 30: conferiscono la citta<linanza a Siciono, pedagogo dei figli di Temistocle, Vili, 75.

Tesprotta, provincia della Grecia, li, 56; Vili, 47; dalla Tosprotia hanno origine i Tessali, VII, 176, vi si ottengono i responsi degli oracoli con la evocazione dei morti, V, 92.

Tessaglia, nota regione della Grecia, I, 57; Vili, 47; descrizione di essa, V, 63; VII, 128; un tempo ricoperta dallo acque, VII, 129; principali fiumi della Tessaglia, VII. 129; produce una eccellente qualità di cavalli, VII, 196 (cf. V, 63); la cavalleria de’ Tessali è mandata in aiuto dei Pii^istratidi contro i Lacedemoni, e riporta un’insigne vittoria nella pianura falerese,

V, 63; ma in una seconda spedizione è sconfitta dai Lacedemoni condotti da Cleomene, V, 64: i Tessali furono in continua guerra coi Focosi, VII, HO; ’VWV,^,’!^-, %w\^ «iss