Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/118

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
104

vendica il rifiuto e cede al dominio della ragione. Che se fra di essa pur vi fosse taluno che dubitasse della possibilità di veder creato un generale sistema di strade in ferro, lo pregherò di rivolgere lo sguardo al passato, confrontandolo coll’attuale condizione dei popoli, e di considerare le loro ostinate inclinazioni. Vedrà allora come, prima per gradi, poscia per slancj, la razza umana si incammini verso la perfettibilità sociale, e quasi ammaliata dallo spirito di novità, e come nei tempi romantici, si pascoli di strepitose, stravaganti imprese; al che da gran stimolo la pubblicità delle azioni ottenuta dall’immenso numero dei fogli periodici, e la considerazione che oggi, più che in altri tempi, ottengono gli uomini dedicati al perfezionamento delle scienze, e dell’industria. L’ambizione è poi altresì la molla potente