Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/131

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

117

delle piccole nazioni, e forse per alcune, sarà il nuovo sistema di strade fatale.

Parlando però della generalità, pare non esservi dubbio che le vie ferrate siano quanto all’interesse materiale dei popoli utilissime, e se la teoria non bastasse a dimostrarlo, convincerà facilmente la pratica, la quale c’insegna che in ogni tempo ed in ogni luogo la prima linea stradale ha commosso gli animi, e gli ha spinti a moltiplicarla. D’altronde, data per vera la formazione di vie ferrate nei territorii di grandi stati, converrà sempre anche ai piccoli stati limitrofi costrurre le proprie; perciocché il non aver simili strade, non toglie il pericolo di veder volare sulle frontiere uno sciame di nemici, che anzi il non stabilirle, fa perdere l’opportunità di condurre con pari velocità le armate