Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/154

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
140

possedere le strade ferrate ha un peso uguale a quello che ebbesi altre volte per la formazione delle strade ordinarie: quando alcune nazioni aprirono facili comunicazioni, le vicine dovettero imitarne l’esempio. Nè allora si presero a calcolare i capitali enormi che si sarebbero spesi senza frutto dell’erario pubblico. Il commercio disse - ho urgente bisogno che il tal monte sia spianato, che il tal fiume sia cavalcato, se nò giungerò sul mercato un mese dopo gli emuli - ed il governo si piegò alla volontà del commercio senza imporre pedaggi e ciò che è più, addobbò le opere stradali, e le conformò alle esigenze del lusso. Se il commercio dimostra oggi lo stesso bisogno, porge la stessa preghiera, quale motivo potrà consigliare una diversa risposta? Forse l’esistenza delle copiose attuali comuni-