Pagina:Descrizione delle medaglie dei Nômi.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
18

Busirite


Testa laureata di Adriano, a destra, senza epigrafe.

R/. ΒΟΥCΙ. Nel campo L · ΙΑ. Un caprone con grandi corna curvate all’indietro; è rivolto verso la destra di chi lo guarda. Æ. 4. Medaglia inedita di sufficiente conservazione.


Sebennite


1.a . . . . . . ΤΡΑΙΑΝ · CЄΒ · ΓЄΡΜ · ΔΑΚΙΚ. Testa laureata di Traiano, a destra.
R/. CЄΒЄΝΝΥΤΗC. Nel campo L . ΙΓ. Guerriero in piede, armato d’elmo e di lorica, e rivolto verso la destra dello spettatore; appoggia la mano sinistra in alto sull’asta in atteggiamento di riposo, e colla destra regge la clamide, e tiene un parazonio, od altra cosa somigliante. Æ. 1. Medaglia assai ben conservata.
2a ΑΥΤ · Κ · Τ · ΑΙΛ · ΑΔΡ ....... Testa laureata di Antonino il Pio, a destra.
R/. CЄΒЄΝΝΥΤΗC. Nel campo L . Η. Guerriero in piede, armato di lorica e galeato, volto verso la sinistra di chi lo guarda; appoggia la mano destra in alto sull’asta, e colla sinistra solleva la clamide, e tiene il parazonio. Æ. 1. Medaglia bastantemente conservata.


Fteneute


Testa laureata di Adriano, a destra, senza epigrafe.
R/. ΦΘЄΝЄ. Nell’esergo L · ΙΑ. Due uccelli posti di fronte l’uno all’altro; uno de’ quali è di forme alquanto diverse dall’altro; hanno sul capo alcuna cosa che per l’imperfezione del conio non si può più chiaramente conoscere. Æ. 4, mediocre conservazione.